Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘stonewall’

Sulla maglietta: Alcune persone sono gay. Fattene una ragione.

Mentre aspettiamo di rivederlo al cinema il mese prossimo, nei panni di Gandalf il Grigio, Sir Ian McKellen sta facendo un giro di conferenze nelle scuole britanniche per contrastare il bullismo, con annesso video. L’associazione “Stonewall” per i diritti delle persone lgbt, di cui McKellen è co-fondatore, ha infatti prodotto un video in cui l’attore funge da voce narrante che cuce insieme le testimonianze di alcuni/e adolescenti. Le ragazze e i ragazzi raccontano degli atti di bullismo che hanno subito e di come tale esperienza li abbia devastati, lasciandoli isolati, depressi, ansiosi, rabbiosi, desiderosi di farsi del male. E la voce di McKellen recita: “Più della metà degli/delle studenti lesbiche, gay e bisessuali hanno subito bullismo a scuola. Il 56% delle giovani persone omosessuali ha tentato deliberatamente di ferirsi. Circa un quarto di essi hanno tentato il suicidio.”

E come nota un ragazzo nel video: “Gli insegnanti non reagiscono. Sembra che sentano di non essere attrezzati per risolvere il problema.” Dar loro gli attrezzi affinché non restino a guardare è proprio lo scopo della campagna di Stonewall, che porta a parlare nelle scuole persone gay famose come Ian McKellen.

“Nulla nella vita è più importante, per me, dell’aiutare le giovani persone omosessuali a capire che hanno giorni migliori davanti a loro. – ha dichiarato l’attore – Sono fiero che sia proprio Stonewall, un’associazione che io ho contributo a creare per contrastare l’omofobia legalizzata, a guidare questa lotta nelle scuole inglesi dove il bullismo omofobico rovina la vita di tante ragazze e tanti ragazzi. E’ un privilegio il poter giocare un piccolo ruolo nel mettere fine a tutto questo.”

Personalmente trovo McKellen straordinario, come uomo e come attore, e ammetto che per quanto non sia entusiasta della scelta del regista Peter Jackson di trarre ben tre film da un unico libro, “Lo Hobbit”, sarò felice di rivederlo come Gandalf nella prima pellicola che esce il 14 dicembre prossimo. E voi bulli state in campana: lo sapete o no che “gli Stregoni sono astuti e suscettibili”? Maria G. Di Rienzo

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: