Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘potere’

(brano tratto da: “Why did women vote for Trump? Because misogyny is not a male-only attribute”, un più ampio articolo di Suzanne Moore per “The Guardian”, 16 novembre 2016. Trad. Maria G. Di Rienzo.)

E’ impossibile essere una femminista e non essere sconvolta dalla complicità di donne alla loro stessa oppressione. Ma è impossibile essere una donna e non avere un po’ di conoscenza su come questa cosa funziona. Se cresci in una cultura in cui il tuo valore è misurato primariamente da quanto sei desiderabile per gli uomini, allora la tua energia si consuma in questa competizione orizzontale con altre donne, competizione che non può mai essere del tutto vinta.

Un modo per essere desiderabile per gli uomini può essere adottare i loro interessi nella speranza che almeno proteggano te. Io scommetterei che qualsiasi donna abbia sottovalutato il trattamento che Trump alle donne riserva con “gli uomini sono fatti così”, ha già difeso almeno un uomo nella sua vita che ha fatto le medesime cose. (…)

Perché il potere non è mai semplicemente un possesso, ma un esercizio; il potere riguarda il modo in cui comprendiamo noi stessi/e. Il femminismo cerca di sciogliere tutti i piccoli modi in cui siamo costrette. Ovunque noi si guardi, ci sono donne che ne odiano altre per lavoro o per piacere: quelle che non vogliono una “capa” di sesso femminile; quelle che non vogliono le pari opportunità; quelle a cui piacciono i locali per spogliarelli e la pornografia “tanto quanto piacciono agli uomini”; quelle che non entrano in chiesa se il prete è femmina; quelle che vogliono forzare altre donne a mettere al mondo figli che non desiderano; quelle che dicono che le mutilazioni genitali femminili sono “cultura” e quelle che ci danno dentro a disprezzare i corpi delle altre. E si potrebbe andare avanti.

Dovremmo perciò sorprenderci che la misoginia non sia un attributo esclusivamente maschile?

Read Full Post »

« Newer Posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: