Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘neuroscienza’

brenda

(particolare di una foto di Aaron Vincent Elkaim)

Di recente, il New York Times le ha dedicato un lungo articolo: la donna nell’immagine si chiama Brenda Milner ed è docente di psicologia nel dipartimento di neurologia e neurochirurgia dell’Università McGill di Montreal.

Brenda è famosa per essere la scienziata che scoprì negli anni ’50 la sede della memoria nel cervello, ovvero la donna che compì la scoperta fondamentale nel campo della neuroscienza cognitiva.

Ha 98 anni e una carriera lunga quasi settanta tuttora in corso: Brenda è attualmente al lavoro per chiarificare le funzioni delle aree principali del cervello. Nel 2014 ha vinto ben tre premi per i risultati ottenuti nella sua attività scientifica e con essi sono arrivati i soldi per la ricerca. “Sono ancora una ficcanaso. – ha dichiarato al proposito – Sono curiosa.” I suoi colleghi dicono di lei che nella vita e in laboratorio, per la dott. Milner, è sempre la scienza a venire per prima.

Gli studi in corso hanno il potenziale per dare una svolta positiva alle vite delle persone affette da demenza precoce, da alcuni danni cerebrali e da difficoltà di apprendimento. Come docente ha scelto di lavorare solo con studenti che hanno già conseguito la laurea e mirano a un dottorato di ricerca: “I laureandi hanno bisogno di sapere che tu sarai presente per loro almeno cinque anni. – ha spiegato ridacchiando – E be’, diventa difficile quando devono cambiare persona di riferimento, sapete.” Brenda passa in ufficio circa tre giorni a settimana e non ha problemi a raggiungere l’Università: “Vivo molto vicina, ci arrivo in dieci minuti con una passeggiata a piedi su per la collina.” Maria G. Di Rienzo

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: